martedì 15 gennaio 2019

Rosa fresca aulentissima

Dal Blog di Carlo Zanzi (che ringrazio ufficialmente)



Che il romanzo di Enea Biumi, 'Rosa fresca aulentissima' fosse di buona qualità già lo sapevo, e la conferma è arrivata stasera, alla presentazione del volume alla Biblioteca Civica di Varese. Tre docenti e scrittori (uno anche editore), persone di ampia cultura e pratiche della materia mi hanno dato ragione. Carlo Banfi, Gianfranco Gavianu e Sandro Gros-Pietro (l'editore del volume, Genesi) hanno sottolineato con abbondanza di particolari le qualità dell'opera letteraria, un romanzo breve (o racconto lungo) di genere poliziesco, ambientato nel nostro territorio, ricco di personaggi, intrigante nella trama, venato di colta e sottile ironia, con un linguaggio che spazia dal dialetto alla terminologia ricercata. Laura Lampugnani ha letto alcune pagine del libro.
Come già sottolineato in altri post, Enea Biumi -poeta, narratore, musicista, autore di sceneggiature teatrali, uomo di cultura a tutto tondo-  merita di essere valorizzato.






Nessun commento:

Posta un commento

Maria Borio “Trasparenza” - Interlinea Edizioni, 2018

L’accenno riproduttivo e fecondo esegue una partitura dialettica dove tesi e antitesi sono il puro e l’impuro. Sintesi diviene la tr...